Jump to content
Sign in to follow this  
Lo svizzero

Cerchi Posteriori Africa Twin 650-750

Recommended Posts

Ottima notizia !!

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve a tutti e scusate ancora le mie lunghe assenze.

 

chi, come e quanto pago?

 

inizio a smontare la posteriore ed invio il mozzo a qualcuno?

 

^_^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Sdrimmel, 

scusa anche la mia di assenza.

Il pagamento alla Italcerchio lo faccio io ma ogni uno avrà la propria fattura, quindi dovrai fare il bonifico a me. Vi comunicherò privatamente il mio iban e l'importo che dovrò ricevere.

Quando?

Appena la Italcerchio mi darà l'ok.

Per i raggi e il centraggio pagheremo a Radicchio quando ce lo dirà lui.

Dal momento in cui vi darò il via per i pagamenti dovremo smontare i cerchi e inviare i mozzi a Radicchio in modo che appena riceve i cerchi se ha anche i mozzi può portare il tutto alla FABA.

 

Saluti a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cerchio anteriore, è lucido a specchio, ogni colorazione in foto è dovuta a riflessi. Non si vede minimamente dove è stato saldato assieme.

Lunedì lo porto ad anodizzare oro.

 

19092803_10210647462276787_2626907763443

 

19143345_10210647461996780_7520928557100

 

19030430_10210647462196785_1748253059053

 

 

 

19025292_10210647462716798_8607727765353

Edited by Pedro_CH

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono contento che sei soddisfatto.

Grazie per avermelo fatto sapere.

 

Potrei sapere dove lo porti a anodizzare e quanto costa? Se preferisci puoi rispondermi anche in privato. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

OSMAL di Induno Olona. Non hanno prezzi fissi per i privati, variano in base a quanto gli disturba i loro lavori di massa. Domani vado a ritirare e vi comunicherò.

Share this post


Link to post
Share on other sites

qualcuno sa se i cerchi della honda xlm dakar ( tubeless) montano sulla rd03? Ieri li ho visti per strada e mi è venuta questa idea

Share this post


Link to post
Share on other sites

qualcuno sa se i cerchi della honda xlm dakar ( tubeless) montano sulla rd03? Ieri li ho visti per strada e mi è venuta questa idea

Se per cerchi intendi le ruote,penso che l'anteriore possa essere compatibile,la posteriore no perchè quelle della xlm ha il tamburo.Invece se hai dato il giusto significato al termine cerchio,penso siano tranquillamente compatibili con i mozzi della 03.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vado a ritirarlo.

 

Costo esorbitante di 10 €.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una volta colorato la saldatura si vede (ma è normale).

 

specifico che io l'ho voluto in giallo/oro, non color oro originale.

 

19221781_10210671830285972_1811376409268

Edited by Pedro_CH

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bello!!

Sai dirmi se sono in  grado di galvanizzare più cerchi insieme?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono abbastanza sicuro di sì in quanto fanno lavori a livello industriale.

 

Chiamali, sono disponibili e ti dicono subito!

Edited by Pedro_CH

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi,

l’Italcerchio mi ha segnalato che c’è un problema tecnico ossia i cerchi anteriori e quelli posteriori sono prodotti partendo da due lotti diversi di conseguenza la lega di alluminio è leggermente diversa quindi la tonalità del trattamento anodico dei cerchi antero-posteriori sarà non perfettamente identica. Il punto di giunzione rimane comunque visibile.

Per quanto mi riguarda, procedo su questa strada perché i cerchi originali che ho ora sono comunque leggermente diversi, la tonalità tra l’anteriore e il posteriore non è uguale pur essendo dei DID; se il cerchio è pulito la saldatura, è comunque visibile. Poiché solo così posso continuare a montare cerchi con misure uguali o prossime a quelle originali senza snaturare la moto, io vado avanti.

Per cortesia fatemi sapere come dobbiamo procedere.

Ciao a tutti.

(P.S.: ricordo che non sono solo, ma mi confronto sempre con Radicchio.)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi,

l’Italcerchio mi ha segnalato che c’è un problema tecnico ossia i cerchi anteriori e quelli posteriori sono prodotti partendo da due lotti diversi di conseguenza la lega di alluminio è leggermente diversa quindi la tonalità del trattamento anodico dei cerchi antero-posteriori sarà non perfettamente identica. Il punto di giunzione rimane comunque visibile.

Per quanto mi riguarda, procedo su questa strada perché i cerchi originali che ho ora sono comunque leggermente diversi, la tonalità tra l’anteriore e il posteriore non è uguale pur essendo dei DID; se il cerchio è pulito la saldatura, è comunque visibile. Poiché solo così posso continuare a montare cerchi con misure uguali o prossime a quelle originali senza snaturare la moto, io vado avanti.

Per cortesia fatemi sapere come dobbiamo procedere.

Ciao a tutti.

(P.S.: ricordo che non sono solo, ma mi confronto sempre con Radicchio.)

 

Anch'io procedo su questa strada. Confermo quindi la mia prenotazione.

Ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a Tutti,

ho acquistato anch'io una coppia di cerchi per la mia RD07 dalla Italcerchio solo che quando sono andato a montare il posteriore sembra che l'inclinazione dei fori non torni perfettamente ed i raggi tendono a piegarsi nel punto dove entrano nel nipplo...

Voi avete avuto problemi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a Tutti,

ho acquistato anch'io una coppia di cerchi per la mia RD07 dalla Italcerchio solo che quando sono andato a montare il posteriore sembra che l'inclinazione dei fori non torni perfettamente ed i raggi tendono a piegarsi nel punto dove entrano nel nipplo...

Voi avete avuto problemi?

Lo stesso problema lo si ha quando si monta sul mozzo originale il cerchio da 18" per l'off road,l'inclinazione dei fori del cerchio non coincide con quella dei fori del mozzo.Si risolve in modo "casalingo" passando una punta da trapano del giusto diametro per allargare il foro del cerchio solo nel punto che permette di cambiare leggermente l'inclinazione in modo da adeguarla a quella dei fori del mozzo.Il discorso del "leggermente" è valido per l'inclinazione dei fori dei cerchi tagasako excell,non so quanto l'inclinazione di quelli italcerchio si discosti da quella del mozzo.

Edited by blackficcazippi

Share this post


Link to post
Share on other sites

A oggi non posso dare una risposta perché non ci hanno ancora consegnsto il materiale. In teoria il problema non dovrebbe presentarsi dato che abbiamo fatto pervenire dei cerchi originali dai quali poter ricavare tutte le misure necessarie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il cerchio anteriore non ha fatto una bella fine.

Presi un colpo in Mongolia e si aprì la cricca dove era stato saldato in fabbrica, lo feci saldare a Byisk e ci sono tornato a casa, una volta smontato (era ancora intero e senza cricche visibili), si è aperto in due col tempo.

IMG_20190908_231617.jpg

IMG_20190908_231632.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto il post solo ieri latro. Ho inviato immediatamente la segnalazione alla Italcerchio al contatto che avevo. Il tipo si chiama Pagani Lorenzo. Se qualcuno ha avuto problemi sarebbe opportuno che lo faccia presente sia in questo forum sia presso la Italcerchio. Il riferimento è Cerchi Arfrica Twin 650/750. Ad ogni buon conto dovreste avere tutti la fattura con la data di acquisto e tutti gli altri estremi. È ovvio che sarebbe opportuno pubblicare eventuali risposte ricevute dalla ditta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per correttezza una foto del cerchio dopo la botta e quando è stato saldato.  La botta è stata un bel colpo e ci sta che il cerchio si sia rotto: Pioveva tanto quell'anno nell'Altay Mongolo, in una pausa senza pioggia ero su una strada lungo il pendio delle montagne, bella e dritta malgrado la pendenza laterale, quindi andavo sui 90 km/h. Dovuto alle pioggie, si era creato un fiume che aveva scavato un solco di 1 metro o più di lunghezza, molto profondo immagino siccome l'acqua vi ci scorreva assai veloce. Invisible fino all'ultimo, quindi io ero beatamente seduto, ho provato a "saltarlo", ma oramai a quella velocità le XRV non si impennano di gas e bisogna tirarle su, quindi ho preso un bello colpo sullo spigolo vivo del neonato fiume. È stato un bel colpo, non sono caduto ma un mio polso mi ringrazia ancora oggi qualche volta.

LA terza fotto è stata fatta a Volgograd quando, nel cambiare gomme, mi resi conto che il cerchio aveva già subito qualcosa (Solo strade asfaltate fino a lì, qualche strada brutta in Ucraina siccome erano uno sfacelo di buchi quindi ci può stare). Giro sempre a pressione tra 2-2.4 bar.

Personalmente considero i cerchi materiale di consumo se si gira su strade non belle e si mantengono velocità elevate.

IMG_20180811_082107.jpg

IMG_20180812_203728.jpg

IMG_20180623_102012.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...