Jump to content

All Activity

This stream auto-updates

  1. Last week
  2. Salve a tutti, ieri sera ho smontato le ruote della mia bambina per portarle dal gommista e far sostituire le gomme; noto che un pò tutti, almeno quelli che ho consultato io, sono sprovvisti di contrappesi da applicare ai raggi e dei relativi attrezzi per smontarli/rimontarne di nuovi; tutti si limitano a dire che di norma utilizzano i classici contrappesi adesivi da applicare direttamente sul cerchione. Anch'io ho fatto una veloce ricerca a mezzo internet ma non ho trovato alcuna chiara indicazione riguardo all'esatta tipologia di contrappesi che andrebbero utilizzati sulle nostre Africa. Esiste un'azienda tedesca, la Hofmann Power, che ne produce di molteplici ed è impossibile determinare quello giusto; oltretutto leggo che sono richiesti degli attrezzi specifici per il loro corretto serraggio sul nipplo e non una semplice pinza; come avete risolto ? Grazie .
  3. Ma....allora....che dire. Dico che..."sono pienamente d'accordo a metà con il Mister". Nel senso che...filosoficamente ciò che dici è ineccepibile. Tanto che ogni singola modifica che faccio è semplicemente ed immediatamente: R-E-V-E-R-S-I-B-I-L-E. Questo perchè in ogni caso desidero poterla rimettere originale fino all'ultima ranella. Detto questo....spiego meglio cosa intendo per personalizzare, perchè è un concetto ampissimo. Per me....innanzitutto significa accessoriare. Con componenti il più possibile dell' epoca o che, nell' insieme, si "sposino" bene. Ad esempio: le frecce originali...ribadito all' ennesima potenza che originale 100% resta di una bellezza senza tempo.....ecco...io davvero non le digerisco. Ma neppure mi sognerei mai di mettere quelle piccole a led. Magari addirittura con l' effetto Kit di SuperCar , ovvero che facciano la striscia. Senza voler offendere nessuno per me resterebbe: un abominio. Ho optato quindi per un modello che veniva usato già a fine anni '90 o 2000. In questo ho un archivio fotografico di Raduni del Moto Club Africa Twin Italia che fà paura. Le mie frecce hanno la lampadina. Anche se cmq sono poi gran ben visibili. Ma a livello estetico e aerodinamico per me siamo su di un altro pianeta. Come pure non ci vedo proprio , ad esempio, quella modifica alle lampade del faro...tale da creare gli Angel Eyes. Effetto fichissimo in sè...e comodi come luci diurne (DRL) ma per me...no. Troppo anni 2020 su moto anno '96. Queste sì che le vedo proprio come labbra e seno di una ventenne su di una ottantenne. Invece per me (ma sono una fonte sospetta e poco attendibile): bene la marmitta Leovince (dell' Epoca) e altro ancora...come i Paramani Rally Brush. Si montano perchè utili e facili da far andar sù...ma per me anche perchè anche questi...si montano già dai primi anni 2000. Eccetera eccetera. Insomma....personalizzata con una rinfrescata ma mai decontestualizzata dalla sua epoca. Se guardi l'insieme...a parte molti particolari più pregiati (tipo le pedane)....la mia 07/a resta tantissimo originale. La riconosci subito anche ad una occhiata "di sfuggita". Sul parabrezza....ecco...dopo mille viaggi e giri col Transalp e un parabrezzone che era l' apoteosi della perfezione per riparo....ho detto semplicemente: basta. Ma per un piacere di guida. Io invito tutti a provare una volta a guidare senza. E' semplice: basta fissare giusto i due estremi. Sembra di guidare un'altra moto. Più reattiva e immediata. In più l'aria arriva senza turbolenze non essendo deviata da nulla. Detto questo...per la modifica mi sono ispirato a quello che si fà nell'Off Road. Lì i parabrezza vengono accorciati. Per vedere meglio davanti e non spaccarli al primo salto o appoggio laterale. Non c'è voglia di svecchiarla eccessivamente. Cioè...non è una moda del 2020. Anche se è vero che in passato andavano per la maggiore carene alte e coprenti. Ma non mi hanno mai convinto fino in fondo. Che poi così alte si usavano più nei Rally africani....dove vi sono grandi spazi...le velocità sono molto elevate e la protezione conta ancora molto. Io sono più per una AT da "Off Road Europeo". Diciamo. Così pour parler...senza desiderio di convincere nessuno.
  4. Daniele.. e lasciala stare sta moto! Io mi vado sempre più convincendo che personalizzare una moto iconica di almeno un quarto di secolo fa, sempre più apprezzata se TUTTA originale e sempre MENO se è stata pasticciata, sia operazione ne buona ne giusta. E' l'originalità da inseguire.!! Tu apprezzeresti una donna di 80 anni con labbra e seno al silicone, da ventenne??
  5. Posso accodarmi alla richiesta ( per RD03) oppure è troppo tardi ? Grassie
  6. Ciao, se possibile, sarebbe utile sapere che tipo di intervento è stato effettuato sul tubicino dove passa l'aria che dovrebbe arrivare zona corpo farfallato. E' stato sostituito oppure è stato semplicemente posizionato diversamente in modo che non si schiacci?
  7. Earlier
  8. Da qualche parte...nel delirio di pagine scritte...accennavo che era mia intenzione mettere mano sia al frontale che al posteriore. Al momento però non ho ancora fatto nulla nè per l'uno nè per l' altro e..... me la sono goduta così. (fino a "ieri", almeno) Perchè comunque originale..... mi piace comunque sempre moltissimo . E' che la personalizzazione.... è una brutta malattia e se te la prendi....è davvero dura guarirne. Sul posteriore....diciamo che ho le idee già molto chiare. Ci sarà un codino/portatarga....tutto nuovo (diciamo) e comunque piuttosto originale (piuttosto ). Ma prima di arrivare a quello....passerò prima da una via di mezzo, "lavorando" sull'originale. Sarà l'obbiettivo da raggiungere durante il "rimessaggio" invernale. -Ma- siamo ancora ad Ottobre e si gira ancora tranquillamente. Posso così mostrarvi come mi sono (recentemente) personalizzato l'anteriore. Perchè....non ero pienamente soddisfatto nè del parabrezza originale (sempre e comunque il migliore) nè di quello maggiorato in carbon/kevlar. Dunque...anche se la tentazione di prendere una carena Rally era tanta ( e forse un dopodomani cederò...ma sarà quella che dico io )..... alla fine..... mi sono messo a girare senza -il parabrezza(!!!). Beh, gente....posso solo dire che è stata una rivelazione (!). Fichissimo. Io non corro su strada pubblica....e comunque non amo le alte velocità, neppure in Autostrada. Questo fà sì che l'aria non mi sia di particolare noia. Anzi: senza parabrezza non esiste la minima turbolenza, vi dirò. Morale: mi sono fatto fare, artigianalmente, una palpebra in vetroresina che sfrutta perfettamente gli attacchi del parabrezza. Giusto per coprire il Tripmaster. Doveva essere definitiva ma resta provvisoria, perchè anche se mi ero spiegato bene...chi me l'ha fatto... ha tenuto linee spigolose e non stondate come avevo chiesto. Poco male, anche per questo.... l'inverno mi permetterà di metterci mano. Quindi ecco qui in foto come si presenta frontalmente la mia 07/a....a partire dall' autunno 2021. Lo sfondo è...anche in questo caso il "mio" Lago di Como. Per la precisione quella che noi Brianzoli chiamiamo "La Onno", ovvero "la Lariana", quella che da Lecco porta a Bellagio (Uè, con una g sola, nè!)....e poi da Bellagio a Como ( lo preciso perchè se mi legge il Nico (Cerghini) poi mi s'incaxxa, visto che è quella tra le sue preferite....anche perchè ci randellava dentro da giovanissimo). Ma eccoci alla foto! Che questa volta è come per le fotocopie: FRONTE: e RETRO: CONTINUA....
  9. Aggiorno, se può servire a qualcuno in futuro. Ho revisionato la pompa con il kit comprendente pistoncine e guarnizioni. Effettivamente ora il problema è rientrato, però ho visto tracce di corrosione oltre che sul pistoncino cambiato, anche nel corpo pompa. L'umidità che per forza di cose passa nel DOT 4 (e io faccio il cambio ogni paio di anni) dopo 30 anni ha lievemente intaccato. Al prossimo accenno, dovrò cambiare la pompa. Qualcuno di voi ha usato alternative, e sa consigliarmi?
  10. Grazie Nicola, era la conclusione che reputavo anceh io più probabile, infatti sto pensando di fae l'ultima prova cambiando i pezzi del kit di revisione. non è originale Honda (il kit) ma dovrebbe andar bene lo stesso. Mi viene un dubbio: potrebbe essersi consumata la sede in cui scorre il pistoncino? a qualcuno è mai capitato? La moto ha 30 anni e dovrebbe avere sui 150.000 km (miei gli utimi 75.000), non so se una percorrenza del genere possa giustificare un eventuale usura tale. Se mai così fosse devo cambiare tutto il gruppo comprendente leva e porta specchietto: quello del Tansalp andrebbe bene? altrimenti pensavo addirittura a una radiale, che ovvierebbe a un possibile problema: montando i paramani Burkbusters il supporto è sotto l'uscita del tubo dalla pompa: se mai prendessi una bella botta e per qualche motivo il paramani ruotasse verso l'alto, andrebbe a confliggere col tubo e penso proprio spaccherebbe tubo e pompa.
  11. non ci sono tanti motivi per cui la leva adesso arriva a fine corsa: o c'è aria, o gli OR del pistoncino della pompa non tengono più. In ogni caso prova velocissima: senza smontare nulla premi sulle pinze e mandale a fine corsa. Così quasi tutto l'olio ritorna su. Poi ricarica l'impianto.
  12. Sono in procinto di cambiare le pastiglie della mia Africona RD04 del 1991. Siccome iniziano a scarseggiare le originali Honda, volevo capire quali sono le equivalenti Nissin. So che ce ne sono con diverse mescole, nessuna esattamente uguale a quella per Honda, ma una dovrebbe esser abbastanza simile. Qualcuno ha un codice/link? Ho trovato qualcosa, ma nulla di chiarificatore. Grazie!!
  13. Da qualche settimana ho un tarlo che mi rode la mente, e non riesco a risolvere. Si tratta del freno anteriore, per cui particolare da non trascurare. Sono abituato a guidare tenendo indice e medio appoggiati alla leva (senza premere ovviamente, ma appoggiato alla faccia superiore), e anulare e mignolo avvolti sul comando, cosa che mi dà più comondo sul comando, specie se devo contemporaneamente frenare e tenere accelerato). Da un giorno all'altro è successo che per avere una frenata efficace la leva vada a toccare sulle dita attorno al comand manubrio. Se le tolgo, la leva può fare quei 4-5 mm in più per frenare del tutto. Elenco le varie possibili cause e come le o affrontate: - camma regolazione leva: non dipende da quello, il problema viene solo mitigato - livello basso nella vaschetta: livello su MAX - aria nel circuito: già fatto cambio liquido (per intervento sulle pinze) e spurgato 2 volte - pastiglie usurate: pe quanto non siano nuove, il ferodo è ancora su spessore tale da non richiedere la sostituzione - pastiglia cristallizzata: verificata, è a posto - ad aprile ho dovuto revisionare le pinze cambiando parapolvere e guarnizioni: non dovrei aver montato nulla al contrario, ma eventualmente può influire? - pistoncini pinza: potrebbero impuntarsi? devo controllare nel weekend - pompa freno: potrebbe essere un problema del pompante? Ho il kit di revisione pompa, eventualmente potrei fare questa modifica. Praticamente ho notato che la prima parte della corsa della leva non causa un intevento del freno significativo, cosa che a memoria prima faceva (e facendo un rapido confronto col Transalp 650 di un amico vedo che frena fin da subito). Avete qualche suggerimento? vi è mai capitato? Potrebbe essere una boiata alla quale però non ho pensato?
  14. Io ho un modello praticamente uguale che montavo sulla RD03 (purtroppo si è crepata l'asola di fissaggio bassa, quella vicina alla pedaliera, da ambo i lati). La parte anteriore va fissata al telaio tramite le viti di fissaggio della piastra a cui poi infilerei i 2 tubi delle due parti, DX e SX. In pratica quale problema hai nel montarle ? Questa è la mia metà dx che ho smontato anni fa
  15. Salve, qualcuno ha mondato nella propria 1100l uno scarico racing ??? consigli??? problematiche riscontrate con la valvola??? rimappatura centralina??? Prezzi??? vorrei saperne di più??? GrAzIE
  16. Ciao Michael, anche io avevo lo stesso problema tuo, nella mia Africona 1100L(2020), portata in officina Honda, esposto il problema, e verificato che il numero del telaio non rientrava in quelle serie che hanno dovuto sostituire filtri serbatoio, ho dovuto lasciare la moto da loro qualche giorno, perché a dire del meccanico poteva essere un difetto già presente in alcune CRF1000, si tratta di un tubicino dove passa l'aria che dovrebbe arrivare zona corso farfallato, che in alcuni casi si schiaccia in modo da non garantire il passaggio dell'aria e lo spegnimento della moto. A me personalmente il problema lo ha risolto, la storiella che mi ha raccontato è la seguente... più di questo non so dirti, prova a riferire in officina quando raccontato, magari già ne sono a conoscenza. ciao ed in bocca al lupo
  17. Io ho messo un profilato di ferro a sezione quadrata che si incastra alla perfezione nel tratto del portapacchi che si rompe sempre. Poi ho annegato tutto con resina epossidica. Poi ho acquistato un portapacchi di riserva, fino a che se ne trovano ancora di usati non rotti. Come per tanti altri pezzi di queste moto è un conto alla rovescia trovarne.. più passa il tempo, più gente li cerca e meno ce ne sono in giro
  18. ciao a tutti. Potresti inviarmi il manuale a luca.villanova.63@gmail.com. Grazie mille
  19. Ecco le sonde. Come detto le nuove sono più corte e hanno un bordino spesso che mi ha fatto decidere di praticare un taglio sulla staffetta dove devono essere "incastrate a pressione" Detto questo la verifica prima dell'assemblaggio ed il tester hanno dato l'ok, e adesso manca l'ultima verifica dopo averle montate sul serbatoio e fatto un rifornimento.
  20. Infatti ho il LED l'ho messo in secondo piano proprio per il discorso omologazione. Avevo letto di un supporto di alluminio per montare delle lampadine H4, ma spostando verso la parte retrostante della parabola si incappava proprio nel punto che hai appena indicato tu Mario. Quelle OSVRAM però ha una vita dimezzata (nota del costruttore) .... non so... continuo a cercare
  21. Il problema per abbaglianti ed anabbaglianti è quello del fuoco della parabola, che cambia se adotti una lampada diversa; rischi di incrementare i lumen ma di avere il fascio della luce orientato in maniera non corretta e di dare fastidio a chi viaggia in senso contrario. Occorre trovare una lampada BA20D led ma asimmetrica, così non cambi nè il fuoco della lampada nè il fascio di luce. Poi c'è il discorso revisione, ma se la lampada è omologata non dovresti avere problemi.
  22. Per le sonde io ho trovato queste, e dovrebbero arrivare in giornata ... quindi a breve vedrò se è stato un buon acquisto o no. Se hai un po di praticità con fili, saldatore e manualità .....
  23. grazie... le provo sicuramente
  24. Ciao a tutti. Sono Fabrizio (Bryce) dalla Sicilia. Ho 23 anni e sono possessore di un'Africa Twin ADV Sport m.y. 2019 (detta Shoto) ufficiosamente da questo Gennaio. Ufficialmente lei è in casa da due anni, ma è stata guidata poco e quindi è stata passata a me. La moto ha ancora pezzi tutti originali, ho solo montato degli adesivi sul serbatoio antiscivolo che continuano la linea rossa della livrea HRC e ho cambiato le leve freno e frizione a causa di una caduta da fermo. Nel futuro vorrei cambiare anche i paramani (sto cercando quelli più adatti) e montare qualche chicca estetica e non.
  25. Ma non potrebbe essere il cavo acceleratore ???? magari ossidato o poco lubrificato ..... ???
  26. un amico ha avuto il medesimo problema. Diagnosi, prove, modifiche ma il problema è rimasto anche se sporadico. Alla fine l'ha venduta e si è preso quella col cambio tradizionale.
  1. Load more activity
  • Newsletter

    Want to keep up to date with all our latest news and information?
    Sign Up
×
×
  • Create New...