Jump to content

Lettura Pneumatico


stacco93
 Share

Recommended Posts

VIsto che devo cambiare le gomme, mi sono informato un po sulle sigle a riguardo. Davanti troviamo un 90/90 21 54 H, e dietro un 140/80 R17 69H. Al momento di chiedere il preventivo, mi sono accorto che il gommista, nel trascrivere le misure, aveva omesso la R della gomma posteriore (aveva scritto solo 17 invece di R17). Gliel'ho fatto presente, e mi ha risposto dicendomi che "è uguale". Siamo sicuri che è uguale? O c'è una bella differenza? 

Link to comment
Share on other sites

No, sta per "RADIALE" e indica il tipo di intreccio delle fibre interne che compongono la carcassa. Suvvia, Google è vostro amico! :lol::ph34r:

 

inviato da mobile

Link to comment
Share on other sites

 r sta per raggio.

per la cronaca le gomme da moto sono SEMPRE radiali.

le convenzionali o tessili sono usate nei camion, trattori mezzi da lavoro.

Link to comment
Share on other sites

 r sta per raggio.

per la cronaca le gomme da moto sono SEMPRE radiali.

le convenzionali o tessili sono usate nei camion, trattori mezzi da lavoro.

pardon, ho detto un'eresia... R a parte

Tipi di pneumatici Uno pneumatico moderno deve avere, oggigiorno, molte caratteristiche per essere efficiente. Spieghiamo qui quale tipi di pneumatici esistono. Pneumatici diagonali Indicati anche come pneumatici convenzionali; questi pneumatici sono composti di una carcassa, in cui uno o più strati sono messi uno sopra l´altro a secondo della classe di velocità e della portata. Ogni strato è composto da cord gommato e l´angolo di sovrapposizione è scelto in modo tale che gli pneumatici ottengono la caratteristica dinamica.

reifenbauart1.jpg

Pneumatici cinturiati a carcassa diagonale La struttura di questi pneumatici è composta dalla carcassa convenzionale e una cintura di uno o più strati incrociati; la differenza tra la carcassa e la cintura sta negli scopi differenti che hanno e nei materiali utilizzati. La cintura è composta principalmente da nylon, che ha il compito di fermare la deformazione dinamica, dovuta alle forze centrifughe; la carcassa, invece, ha il compito di dare una contura allo pneumatico.

reifenbauart2.jpg

Pneumatici cinturiati a carcassa radiale A differenza degli pneumatici a carcassa diagonale, questi hanno una carcassa radiale; ciò significa, che i fili del cord sono radiali, cioè ruotano da lato a lato dello pneumatico. In questo modo si possono realizzare pneumatici a sezione trasversale bassa con vantaggi per la stabilità nelle curve e ad alta velocità, e per un peso basso.

reifenbauart3.jpg

O° pneumatici cinturiati a carcassa radiale Questa è una tecnologia con la quale la struttura dello pneumatico anteriore e posteriore viene realizzata con una carcassa radiale e un solo strato di acciaio o kevlar; la cintura è avvolta in direzione di rotazione dello pneumatico intorno alla carcassa con un vincolo di 0°. I vantaggi dell´utilizzo del cord di acciaio (p. es. pneumatici di Metzeler) sono, l'estrema rigidità e la possibilità di avvolgere il cord in modo tale da ottenere una rigidità differente tra il lato e il battistrada.

reifenbauart4.jpg

Link to comment
Share on other sites

Quindi, al posteriore occorre per forza un pneumatico radiale o si puo montare anche normale?

 

R ugualeradiale, ad anello,se nel libretto c'è la R può montare solo le R se nn c'è scritto si possono montare entrambi,comunque meglio radiali,sono piu sicure ,ma credo che piu o meno lo siano tutte..R

Link to comment
Share on other sites

La R sta per RADIALE e non tutte sono radiali.

 

Anzi... le Gomme anteriori a mio parere sono  sempre diagonali.

 

Le radiali semai sono quelle posteriori ma anche qua per esempio le TKC80 non sono radiali, le Heidenau K60 Scout neanche e le Mitas E10 e E7 come praticamente tutte le tassellate non lo sono, perche non hanno la R !

 

Se hannl un "-" a quell posto sono diagonali.

 

E se sono diagonali con cinturine  hanno una "B" come per esempio le Bridgestone BR45R.

Qui la R potrebbe confondere ma la R fa lolo parte del nome. La misura è 140/80B17 TL 69V che vorrebbe dire

 

140= 140mm la larghezza

80 = 80% della larghezza, cioe 112mm è l'altezza

B = Diagionale con cinturone

17 = 17 pollici è il diametro della ruota

TL = TubeLess

69 = Index dell carico massimo e il 69 sta per 325 chili

V = Index della velocità e la "V" sta per 240km/h ( se la "R" sta in questa posizione qui vuol dire Max. 160km/h e hon ha niente a che fare con il Radiale)

 

Poi ci sono 4 cifre tipo 1213 che è la data di produzione.

In questo caso la settimana 12 dell 2013

 

M/C vuol dire solo "MotoCycle"

 

M+S viol dire "Mud and Snow" cioe invernali

 

Poi di solito c'è una freccia che marca la direzione

 

E in piu, spesso c'è un punto colorato (fatto a pennello) che incica il punto piu leggero della gomma e va montato dalla valvola.

Link to comment
Share on other sites

La R sta per RADIALE e non tutte sono radiali.

 

Anzi... le Gomme anteriori a mio parere sono  sempre diagonali.

 

Le radiali semai sono quelle posteriori ma anche qua per esempio le TKC80 non sono radiali, le Heidenau K60 Scout neanche e le Mitas E10 e E7 come praticamente tutte le tassellate non lo sono, perche non hanno la R !

 

Se hannl un "-" a quell posto sono diagonali.

 

E se sono diagonali con cinturine  hanno una "B" come per esempio le Bridgestone BR45R.

Qui la R potrebbe confondere ma la R fa lolo parte del nome. La misura è 140/80B17 TL 69V che vorrebbe dire

 

140= 140mm la larghezza

80 = 80% della larghezza, cioe 112mm è l'altezza

B = Diagionale con cinturone

17 = 17 pollici è il diametro della ruota

TL = TubeLess

69 = Index dell carico massimo e il 69 sta per 325 chili

V = Index della velocità e la "V" sta per 240km/h ( se la "R" sta in questa posizione qui vuol dire Max. 160km/h e hon ha niente a che fare con il Radiale)

 

Poi ci sono 4 cifre tipo 1213 che è la data di produzione.

In questo caso la settimana 12 dell 2013

 

M/C vuol dire solo "MotoCycle"

 

M+S viol dire "Mud and Snow" cioe invernali

 

Poi di solito c'è una freccia che marca la direzione

 

E in piu, spesso c'è un punto colorato (fatto a pennello) che incica il punto piu leggero della gomma e va montato dalla valvola.

 

Lex ha detto tutto giusto ... mi permetto di aggiungere (... già, sò di rischiare ... :D) che nella lettura della misura, "B" sta per Bias (pneumatici con trama convenzionale/diagonale + tela di sommità, volgarmente chiamata "cinturato"), che il punto più "leggero" dello pneumatico va montato in corrispondenza della valvola del cerchio perchè già in se nell'equilibratura (statica o dinamica che sia) la valvola di gonfiaggio ha un peso ... in pù sul battistrada, a volte, sono presenti delle righe colorate che di per se servono per identificare velocemente la dimensione all'operatore di magazziono (es.: riga rossa = 140/80 - 17).

Link to comment
Share on other sites

  • 2 years later...

Comunque al nostro amico Stacco93 nessuno a risposto concretamente

 

A parte un esile Yumino che dice:

R ugualeradiale, ad anello,se nel libretto c'è la R può montare solo le R se nn c'è scritto si possono montare entrambi,comunque meglio radiali,sono piu sicure ,ma credo che piu o meno lo siano tutte..R

 

...se c'è scritto o non c'è scritto?!

Parliamo delle nostre AT!!quindi devono montaré tutti le stesse caratteristiche!!

E la benedetta R c'è scritta!!

 

Quindi ripeto....

 

Riguardo allá struttura R del pneumatico,si possono montaré gomme che non riportano questa lettera/struttura??

Grazie

Lamps

Link to comment
Share on other sites

Il pneunatico va montato delle caratteristiche riportate sul libretto.

Perchè è con quelle caratteristiche che il mezzo è stato omologato. Fine della storia.

Se sul libretto vuole pneumatico radiale lo si deve montare radiale.

Se lo vuole con un certo codice di carico va rispettato (eventualmente può essere superiore, mai inferiore)

Se vuole un certo codice velocità va rispettato (anche qui possiamo montarlo eventualmente superiore )

Questo vale per tutti i veicoli.

Questo dice la legge.Poi ognuno di noi può trovare discutibile qualsiasi punto, per esempio che ce ne facciamo di pneumatici da 210 km/h....?

Link to comment
Share on other sites

E infine occhio quando comprate pneumatici, soprattutto online, alla sigla DOT seguita da 4 numeri.

Indica la data di fabbricazione del pneumatico e spesso viene trascurata.

Poi magari a qualcuno non interessa di montare un pneumatico già "vecchiotto" o magari qualcuno addirittura lo preferisce, ma in ogni caso credo sia bene saperlo.

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...