Jump to content

Gand

Ospite del club
  • Content Count

    855
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

Profile Information

  • Sesso
    Male

Previous Fields

  • Città
    Cologno
  • Provincia
    BG
  • Regione
    Lombardia
  • Modello @
    CRF 1000

Recent Profile Visitors

280 profile views
  1. Caz è nuova! bella, che problema hai con la sella?
  2. In genere sono per i nomi femminili, nel caso cmq "red dEvil" 😉
  3. Ciao One, si a manopola. Lex in realtà non so se le dichiarano da qualche parte, a 23 ci son arrivato io partendo dalla resistenza usando il voltaggio a motore acceso. Ciao!
  4. Ciao Lex, Forse sto facendo male i conti io (ci sta son fuso) ma dal manuale di installazione del originali sappiamo che devono avere una resistenza di 8.2 ohm sappiamo che a motore accesso abbiamo circa 14v per la relativa legge w = (v * v) / ohm = (14x14)/8.2 = 196/8.2 = 23.9W e quindi ciascuna assorbe 1,7 A O mi sfugge qualcosa?
  5. Ciao Lex, se guardi il post di One1 con le istruzioni di montaggio dandoci un occhiata veloce sembrano collegarsi al connettore a 6 poli sotto la sella del passeggero. Le originali in modo molto spannometrico dovrebbero essere approx 23W ciascuna per un totale di poco meno di 50 w (3A abbondanti a motore acceso) Peraltro ora mi viene un dubbio, visto che le Tecnoglobe sembrano scaldare bene, e che di fatto stiamo parlano di resistenze e non di robe più complicate in cui magari si riesce a far la differenza lavorando sull' efficienza, non e' che sono da 30w l' una? CIao
  6. Figaro, 20 pagine😳 Caz si fa prima a sostituire un cuscinetto nel cambio che a montare le manopole 😂 Ho guardato velocemente ma direi che si collega al connettore sotto la sella. Lo schema finale ti dice solo com'è lo schema elettrico mentre ti fanno aprire il vano batteria per scollegarla prima di lavorare sull impianto. Ciao
  7. Ciao dear, Difficile da dire con precisione, bisogna vedere l intera lunghezza del cavo e alcune sue caratteristiche e dove finisce a massa sul telaio se fosse 0.5 mm2 e un giro di cavo di 2 metri dovrebbe avere una perdita di circa 5% del voltaggio (in genere il limite max accettabile per applicazioni automotive) intorno ai 6/7a Se come temo son più fini (penso a 22awg - 0,33 mm2) starei nella parte bassa di 6. Se i cavi sono ragionevolmente corti insomma un a spanne 80 watt a motore acceso *dovrebbero* reggerli. Se il cavo facesse 3 volte il giro della moto (per assurdo) a voltaggi così bassi invece bisognerebbe stare ben più bassi con gli assorbimenti. Prima che il cavo si scaldi cosi tanto da bruciare la guaina (pensando che la guaina sia decente) devi spingerti oltre e questo spiegherebbe il fusibile da 10A di honda a estrema protezione del cavo. A motore spento chiaramente peggiora il quadro generale. Se ci sono contatti ossidati, anche. Se non ho capito male dietro al cupolino andrebbero ad allacciarsi anche eventualmente i fendi, quindi sullo stesso cavo insisterebbero sia quelli che l accendisigari. Ipotizzando che i faretti assorbano sui 28w (2A) ne resterbbero 4 scarsi per l accendisigari. Contando che all atto pratico se ti dicono di non attaccarci più di 2A come minimo l utente medio collega qualcosa che ne assorba 4 ecco che la raccomandazione di honda ci sta Inoltre tornerebbe anche il fusibile da 7.5A sul connettore dell accendisigari, su un pezzo di cavo così corto ci stanno. Diciamo 2a i faretti dai 10 totali te ne rimangono 8. Un fuse da 7,5 ha senso. Scusati il post kilometrico 😅
  8. Ciao Mc, ci sta assolutamente. Del resto con un fusibile a 10A non poteva saltare. Il problema è che spesso si pensa che i fusibili servano a proteggere quello che sta a monte o a valle del cavo, la verità è che nella stragrande maggioranza dei casi in questo tipo di applicazione stanno li a proteggere il cavo stesso. Salvo collegare qualcosa con assorbimenti molto elavati 5 minuti a 6A nominali probabilmente non sono sufficienti a far scaldare talmente tanto il cavo da fagli bruciare la guaina e mandare tutto in corto. Resta il fatto che i cavi dietro il faro non sono di sezione notevole e quindi non sono adeguati (anche se piuttosto corti) a sopportare correnti elevate a lungo. Peraltro più il cavo si scalda e meno conduce peggiorando il quadro generale. I 2A di honda sono probabilmente molto prudenziali, del resto spesso gli assorbimenti di molti accessori son dichiarati a cazzo e campana e una serie di strand roventi che bruciano la guaina e sono pronti ad andare in corto appena toccano una parte in metallo sulla moto mentre stanno sotto ad un serbatoio in metallo pieno di benzina sono un' idea ben poco attraente (e in questo senso preferisco esser molto prudente anche io) Alla fine della fiera portare un cavo con una sezione discreta dalla batteria e mettere un rele è un lavoro da 5 minuti e a meno di far porcate permette di mettersi al riparo da "saldature" non gradite. Io sono un po' paranoico sull argomento perchè in passato ho visto su impianti elettrici delle auto lavori amatoriali che voi umani non potreste immaginare, robe che i proprietari, solo per miracolo non hanno visto i raggi gamma balenare alle porte di Tannhauser...😉😉😉
  9. Ciao One alla fine mi son perso e non so più quali hai montato. Relè o meno dipende dall assorbimento delle manopole il cablaggio.li dietro.mi pare sia protetto da un fuse a 10A Va da se che assorbi più di 140w ti si brucia il fusibile. Occhio che il.fusibile protegge il cavo che è di sezione ridotta mettere un fusibile fa 15A (che potrebbe sembrare una soluzione semplice e a basso costo) è una pessima idea perché pericolosa. Peraltro honda sulla.sua presa accessoria suggerisce di non superare i 2A (parenti di 28w) Insomma io nel dubbio tirerei, ovviamente sotto fusibile, un bel cavo di sezione abbastanza generosa direttamente dalla.batteria e userei il positivo sottochiave dietro al faro per comandare il relè, così sei ragionevolmente sicuro di aver fatto un lavoro ben fatto e comunque con una linea separata dall'impianto originale che puoi usare eventualmente per dei faretti, navigatore, faretti o quant' altro ti dovesse servire in futuro. Ciao!
  10. Interessante TNX In realtà sembra quasi che quello che succederà in caso di no-deal prob non lo sappiano manco a Londra o a Bruxelles. Andando offtopic quando gli inglesi sono andati a votare prob non avevano bene idea della concimaia in cui si stavano ficcando. Immagino pensassero di sprofondare per un po' fino alle ginocchia per poi darsi una sciacquata e diventare tutti benestanti e felici. Qua se non si mettono d accordo per marzo rischiano di dover imparare a nuotarci dentro senza braccioli...
  11. Ho ricevuto da babbo natale dei sottoguanti riscaldati. Nella.letterina non ho chiesto i guanti veri e propri per 3 motivi sostanzialmente: Ho speso l anno scorso una fucilata per un paio di guantoni invernali della revit I produttori di abbigliamento riscaldato saranno anche bravissimi con le resistenze ma diciamo che a livello di sicurezza in casa di malaugurata caduta non mi ispirano troppo. Il goretex è per me un must e non mi pare di aver visto guanti riscaldati con tale membrana. Sulla carta i sottoguanti ti permettono di usare qualsiasi tipo guanto e unirlo al riacaldamento. Devo ancora provarlo, appena riesco vi fo recensione Ciao!
  12. Ciao Lex, "tranquillo" non ha fatto una gran bella fine 😂 Scherzi a parte, scartando le h4 che diciamo son parte dell impianto standard come accessori possiam contare i fendi e le manopole per circa 110w, circa 7,5A I miei conti li ho fatti sul crf1000 e immagino che 7,5 possa ancora andare anche su quest ultima, ma credo si sia abbastanza vicini al limite. Klan-e ad esempio cosiglia di usare un fusibile da 15 A sul cavo di alimentazione (normalmente da 10a) se si usa il kit completo di accessori riscaldati. È vero che prob lo consigliano solo per evitare sorprese se uno avesse la malaugurata idea di accendere tutto a moto spenta (quindi con voltaggio più basso) perché con il picco di assorbimento potrebbe saltare ma con i faretti accesi anche a motore acceso staremmo guardando un assorbimento di 15A a fronte di un alternatore/raddrizzatore che ne fornisce (forse/al max 30) e che con i restanti 15 deve far fuzionare tutta la moto e ricaricare le batterie: come dire, se colleghi il cellulare per ricaricarlo non ti arriva più corrente alle candele... 😂
  13. Figaro, al quarto livello a motore acceso siamo tra i 3 .5 e i 4 ampere lo credo che scottano... Detto questo mi sorge un dubbio, il main fuse tra il regolatore e la batteria è un fusibile da 30A il che ci dice già e che il comparto alternatore/regolare non riesce ad erogare assolutamtne piu' di 30A Questo viene confortato dal manuale di officina che dichiara per l alternatore una capacità di 0.49 KW che tutto sommato torna con i 30A del fusibile. Ora con questi 30A ci dobbiamo far andare tutto l' impianto della moto e nel frattempo ricaricare la batteria. Quanto ci resta per accessori vari ed eventuali? E' chiaro che non partiamo impiccatissimi non fosse altro che honda stessa vende manopole riscaldate (che pero' non scaldano molto a quanto pare e quindi potrebbero essere parche nei consumi) e faretti fendinebbia ( a led e quindi anche qui sono assorbimenti contenuti) ma quanto margine abbiamo? Se attacchiamo accessori per un totale di 130/140 W rischiamo di rimanere a piedi? Ciao
  14. Frinz

    grande Gand...una garanzia

  15. La ricongnizione è sacrossanta. Che debba essere percorribile in 2 mi sembra invece una forzatura. Onestamente dipende da cosa si vuole fare: se si vuol far la passeggiata per le strade bianche che avete da voi (qua ad esempio praticamente non esistono) è un conto, se invece si vuol fare qualcosa di come dire, un po' più "croccante" è evidente che il passeggero va lasciato a casa. Just my 2 cents
×
×
  • Create New...