Jump to content

labattazza

Ospite del club
  • Content Count

    320
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

Profile Information

  • Sesso
    Male
  • Città
    Grugliasco

Previous Fields

  • Città
    Grugliasco
  • Provincia
    TO
  • Regione
    Piemonte
  • Modello @
    RD 04

Recent Profile Visitors

303 profile views
  1. Per fortuna il motorino non l'ho mai mandato in corto, e leggendo sul forum anche a me pare di aver capito che un motorino non funzionante sia un caso poco frequente. Pensavo che visti i tanti chilometri della mia moto e l'utilizzo quasi quotidiano con più avviamenti abbiano consumato i carboncini, e che magari mi lascino a terra senza preavviso. Per la revisione si, è facile, la maggior parte del fastidio sta nel tirare giù scarico e motorino, per quello pensavo di mettere direttamente quello nuovo e poi sistemare il vecchio come ricambio. La voglia un po' mi passa perché per esperienza personale ogni volta che inizio un lavoro anche banale so che salta fuori l'inmprevisto che me lo complica. In questo caso potrebbero essere rimettere (o trovare) le guarnizioni collettore, una vite vecchia che ti si spacca, e amenità di questo tipo 😂
  2. Aggiorno la situazione, sia mai che a qualcuno serva: cambiato il relé, la moto parte al primo tocco senza batter ciglio. Mi rimane il dubbio se cambiare il motorino come manutenzione preventiva, quando cambio la marmitta. Non ci fosse da smontare il collettore lo farei molto più volentieri, ma visti i tanti km magari meglio farlo in garage con calme piuttosto che restare fermo all'estero 😄
  3. Stasera ho collegato un portalampada di una freccia usata. Negativo alla batteria, positivo all'uscita del relè verso motore. Bene, quando non partiva, e si sentiva comunque il relè scattare, la luce era spenta. Prova e riprova, quando è partita si è accesa la luce. Direi relè andato. Ora ne compro uno, poi vedo se quando cambio marmitta cambio anche il motorino preventivamente., così faccio il lavoro una volta sola!
  4. Grazie del parere! Tengo monitorata la situazione, pe rora metto il "vecchio" relé (che forse è addirittura quello originale) e ne prendo uno su ebay: quelli che citi sono proprio come quello che ho comprato, il prezzo mi pare adeguato per un elemento che no contiene tecnologia aliena. Honda mi pare lo vena a più di 100€, forse sarà più affidabile ma non credo che giustifichi un aumento così marcato! Mal che vada.. conviene portarsene uno dietro per le emergenze 🙂
  5. Il relé è nuovo, poco più di un anno. I contatti sono luidi: li pulisco col disossidante, non faccio fuoristrda e i terminali di potenza li ho velati con vaselina per preservarli dalla corrosione, no credo sia quella la causa. Per la batteria.. non è un consumo drammatico, in estate col caldo di più, ma non mi era mai capitato: a suo tempo ho messo un regolatore a mosfet, ho il volmetro e la ensione è sempre al di sotto del 14,5-14,3 massimo. Forse comunque è un po' più elevata di quelle a cui sono sottoposte coi vecchi regolatori e consuma di più acqua, ma malfunzionamenti non ne ho più avuti dal cambio regolatore. Mi sono ricordato che tra i ricambi in garage ho il relé originale che avevo tolto a suo tempo, due anni fa, per fare una manutenzione preventiva. Funzionava bene, mai perso un colpo. Nei prossiim giorni magari rimonto lui e vedo se cambia qualcosa. Se così fosse avrei trovatoil colpevole. Per comprarne uno nuovo prendo uno qualsiasi su ebay?
  6. A fine 2018 causa contatti ossidati mi si squaglia il conenttore sul relé di accensione,.. rifaccio i cablaggi, ne acquisto uno su ebay e via. Da un paio di mesi a questa parte ho dei problemi di avviamento, come accennavo in altro ppost. Pensavo alla batteria sofferente - anche se yuasa con due anni alle spalle - visto che ogni 3-4 mesi devo rabboccare. Quando premo il pulsante di accensione il relè clicca e non fa nulla. Prova e riprova a volte parte al secondo tentativo, altre dopo 5-6. Gl indiziati sono il motorino di avviamento e il relé. Ieri sera provo in garage e di nuovo stessi sintomi. Siccome ancora non ho la lampada-test ho usato il tester per avere almeno una idea. Bene, quando premevo lo start e il releé faceva "click", in uscita non c'era tensione, un misero 0,06V! Quando poi tenta e ritenta è partita.. il voltaggio è saluto di colpo ma per una frazione di secondo, come è ovvio, anche se non ho visto i 12V sul display del tester, che è un po' lento. Che dite.. inizio cambiando il relé? Quello che ho lo avevo preso su ebay, alla fine è uguale a quello che propone roggedroads, ad esempio. C'è da fidarsi o sono di quelli "pacco"? L'originale Honda, oltre a non esser ora disponibile all'Honda di Torino, costa un boato! Quelli per RD07 ho visto che sono di forma quadrata invece che tonda: sono intercambiabili, immagino.
  7. mmm.. la litio mi pare sovrabbondante. Compro parecchio su ebay, ma per le batterie e olio... mmm.. ho avuto esperienze al limite del legale, preferisco evitare e prendere da un'altra parte. Quelle sigillate vengono comunque qualcosa in meno delle litio 🙂
  8. grazie nortek: prezzo con spedizione fa 98€... aspetto lo stipendio eci faccio un pensiero. Temo che la batteria "nromale" col nuovo regolatore non gradisca la tensione di ricarica a 13,8-14 costanti: il livello dell'elettrolita scende. Sapendo che quelle sigillate e al gel reggono meglio ero orientato su un cambio di tecnologia 🙂
  9. ciao, anche io ho la stessa necessità. Solo che non riesco a trovare altre marche oltre a yuasa YTX14AH-BS (da 100€!). Trovo quasi solo quelle per RD07, un po' più larghe. Non dico trovarle a 50€, ma anche una Varta o una Bosch a prezzo umano.. LHo visto questa su amazon, ma il marchio NX non l'ho mai sentito, e non vorrei trovarmi appiedato su un cucuzzolo per aver risparmiato 50€ 😉 https://www.amazon.it/NX-Batteria-moto-YTX14AH-BS-12Ah/dp/B07QGRPQ44/ref=sr_1_2?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&keywords=YTX14AH-BS&qid=1580155608&sr=8-2 Grazie mille!
  10. Ciao Allek, ti posso dire che l'unica modifica fatta era stata mettere la forchetta alla base del mono più alta. Durante l'ultima manutenzione sono riuscito a mettere la forchetta originale che mi ha venduto direttamente Boano: posso dirti che ora la moto la sento moooolto più reattiva, mi viene più naturale sentirla in curva emi segue più fedelmente. Non sono un gran manico, sicuramente chi sa andare bene in moto si adatta bene anche con quella più alta, ma a parer mio fa più fatica a seguirti quando devi scendere. Di problemi alla catena non ne ho avuti: l'effetto positivo è che è più facile metterla sul centrale, ora che è più bassa fatico un po' (e col mono spompo se trovo un avvallamento e sono col passeggero arrivo a fondo corsa e il cavalletto striscia sull'asfalto). COn la forchetta alta anche ingrassare la catena è un po' più laborioso: la ruota tocca a terra e non la fai girare a mano, devi usare il metodo alternativo di spruzzare sulla catena a vista, spostarla e rifare. Vedo che sei abbastanza vicino a me, se ti interessa un giorno possiamo incrociarci e ti faccio vedere la forchetta, se poi ti va bene te la fornisco 🙂
  11. Ciao a tutti, vi chiedo un piccolo parere elettrico. Da qualche settimana ogni tanto l'africona fa cilecca all'avviamento, specie al mattino a freddo: quadro acceso, premo lo starter e sento solo il click del relé ma non tenta di avviare il motore. Se riprovo, a volte al tentativo successivo, a volte dopo 3-4 pressioni parte. All'inizio pensavo fosse dovuto al fatto che quando si era fuso il relè di accensione e mi ha cotto i cavi ho dovuto rimediare sostituendo i tratti di filo scaldati e i faston. Quello del "consenso circuito di sicurezza" sul relé di accensione mi ha dato qualche problema, perché sembra non fare sempre ben contatto, visto che ho dovuto accorciarlo. Spostando un po' il connettore ho sempre risolto. Ora ho il dubbio che questi mancati avvii non siano colpa sua (quando era il problema del mancato consenso, mi è tornato alla mente, il relé non faceva alcun rumore). Dalla scorsa primavere mi è capitato di dover aggiungere un paio di volte acqua distillata alla batteria, e l'altro ieri controllandola ho visto che di nuovo un paio di elementi sono al minimo. Potrebbe esser quella la causa? In caso affermativo... come mai anche ora in inverno mi evapora? Ho due voltmetri, uno analogico e uno digitale inserito nella presa usb: entrambi mi segnalano che rimane sempre sotto i 15V, anzi, non supera i 14,5v, e controllando con tester digitale direttamente a batteria la differenza è di 0,1v. E non mi stupisco, visto che a suo tempo ho sostituito il regolatore di tensione shunt con un nuovo Mosfet, per cui non dovrebbe farla bollire. Che faccio, al prossimo cambio ne metto una sigillata o gel, anche se costan di più? 😄
  12. Io ho saldato un 4mmq che va diretto alla batteria, protetto da fusibile, e per gli altri ho saldato i cavi da 2,5mmq
  13. Al negozio Honda di Torino le ho pagate 100€ per 2 coppie. Non male per le originali, che non consumano i dischi. Le Brembo bianche non le ho mai provate, possono esser una buona alternativa se non sono aggressive (E e frenano). Le Brembo Rosse effettivamente non mi hanno soddisfatto. Ora è tutt'altra musica!
  14. Mah, non saprei: a me una selleria locale (zona Torino Sud) che fa soprattutto auto ha preso 120€ per rifarmi la sella, tenendomi solo la struttura. Cambiato imbottitura e risvestimento, facendo anche una piccola gobbetta per impedire al passeggero di scivolare avanti. E ora è tutto un altro viaggiare!
  15. Io consiglierei le originali.. su consiglio di Boano al cambio ho sostituito le Brembo rosse con le orignali, su dischi Brembo, e la differenza si sente. Lui consiglia l'accoppiata Braking+ Pastiglie originali (Mi pare abbia nominato anche le pastiglie Braking, pare siano prodotte dalla stessda aziendfa che fa le originali). Quando le ho prese al distributore Honda mi ha detto che questo era l'ultim carico per RD04 che gli arrivava, per cui sto pensando di prenderne almeno un altro set (se ben ricordo 4 pastiglie 100€ tonde). Fanno parte dei ricambi originali per moto datate che non verranno più prodotte, purtroppo.
×
×
  • Create New...