Jump to content
Sign in to follow this  
ufoatlas

Rd03 Con Motore Rd04

Recommended Posts

Ciao a tutti,

Un dubbio mi tormenta e cioè: una rd03 può montare un motore 750 della rd04? Senza cambiare nulla, lasciando tutto originale e aggiungendo solo un bel motore completo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prima cosa da fare che mi viene in mente è che il motore rd 04 ha il radiatore olio che quello 03 non ha,devi metterlo nel posto della vaschetta espansione liquido radiatori che sta sotto al serbatoio sx e spostare questa da un'altra parte.

Forse ci saranno anche altre piccole cose,ma comunque è fattibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi la rd04 ha il radiatore olio..questa non la sapevo. Sarebbe bello vedere una rd03 con un 750 ma se mettessimo a conto le modifiche da fare (ad esempio forse anche lo stesso impianto elettrico?), varrebbe la pena acquistare direttamente una rd04 o successive.. sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

devi prendere il motore completo di carburatori...perchè son diversi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hanno grandezze diverse. Si riuscirebbe a carburare ma il motore non spingerebbe quanto dovrebbe. Penso che farò arrenare questo pensiero di cambiare motore..le modifiche da fare sarebbero troppe

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il motore della 04 funziona bene anche coi carbs della 03.

Anzi, secondo me va pure meglio e consuma meno.

Testato per alcuni anni, percio' esperienza diretta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi la rd04 ha il radiatore olio..questa non la sapevo. Sarebbe bello vedere una rd03 con un 750 ma se mettessimo a conto le modifiche da fare (ad esempio forse anche lo stesso impianto elettrico?), varrebbe la pena acquistare direttamente una rd04 o successive.. sbaglio?

Si tutte le 750 hanno il radiatore,l'impianto elettrico credo che non vada modificato,anche le centraline dovrebbero funzionare senza problemi.

Beh...per acquistare una 04 spendi sicuramente una cifra non paragonabile a quanto spenderesti per mettere un 750 nel tuo telaio 650,il problema grosso è trovare un motore 750 ok,diffida di chi vende motori con chilometraggi che variano dai 35 ai 45000 km,a meno che tu non conosca personalmente la moto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avendone trovate due,un 650 e un 750 ora sono indeciso sul dafarsi. Anche se con 750 andrei a risparmia sull’acquisto. Sarei più tentato di rimanere sul 650 ma la mia paura di fondo rimane sempre quella: delle possibile modifiche che porta il lavoro a sforare il prezzo del 650.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma il motivo per il quale vorresti cambiare motore alla tua?

Edited by blackficcazippi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché ho una rd03 dove sento un rumorino metallico quando sta al minimo “all’altezza” di una delle due bielle. Non so quanto mi costa aprire il motore, controllare e chiuderlo nuovamente, per cui vedo di comprarne direttamente un altro. Sfiduciato anche dal mio meccanico. Il motore è marciante,non ha nessun problema, tranne che questo rumorino. Forse a chi possedeva prima la moto ci ha camminato senz’olio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prova pratica del consumo olio non l’ho fatta perché temo nel poter affrontare della strada con quel rumore..comunque posso assicurarti che cambiando l’olio il rumore è diminuito tantissimo. Infatti ho fatto il tagliando è lasciato la moto ferma :( secondo il meccanico potrebbero essere le bronzine o qualcosa del genere, consumare dopo che l’ex proprietario ci ha percorso della strada senz’olio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che non ci siano problemi a fare 1000 km, ogni 200-300 km controlli il livello,se dovesse consumarlo e lo rabbocchi,a piedi non ci rimani,tranquillo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si questo lo so..la moto è molto resistente e non ha problemi nell’affrontare la strada..ma la mia paura è che possa essere una sciocchezza e con la mia non curanza possa solo peggiorare le cose...ho chiesto di aprirlo e vedere effettivamente cosa sia, ma non ne varrebbe la pena.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa se insito.Se al motore non fai mancare l'olio(ammesso che lo consumi)non puoi peggiorare nulla,se ci sono problemi,essi peggiorano se manca l'olio,se non lo fai mancare la situazione rimane stazionaria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Assolutamente anzi ringrazio infinitamente il tuo interesse. Pensi che possa quindi camminare senza problemi? Solo che questo rumore mi da letteralmente “fastidio”. Pensavo che fosse qualche carterino e invece è proprio un problema interno al motore. Adesso vedrò di seguire il tuo consiglio percorrendo qualche chilometro valutando la situazione. Anche se, spinto dal mio meccanico, provvederò a cambiare il motore il prima possibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che non ci siano problemi.Il discorso del "fastidio" è solo psicologia ;) ;) ;) .Ma per il discorso del cambio motore come gestiresti l'essere sicuro di cosa andrai a comprare?

Share this post


Link to post
Share on other sites

È lo stesso pensiero che ho esposto al mio meccanico,se mai ne acquistassi uno perfetto ma che dopo 10km sarei punto e accapo? ma lui mi ha assicurato che questi motori sono affidabilissimi e che non si spiega come sia successo questo oltre al fatto che l’ex proprietario abbia camminato senz’olio. Il mio obbiettivo rimane sempre quello: di preparare il motore che ho già. Il costo maggiore sarebbe la manodopera. I pezzi relativamente non costano tanto, ma avrei un motore nuovo. Perché dolenti o non, ad esempio, la distribuzione andrebbe sempre fatta a qualsiasi motore, e per farla lo si dovrebbe sempre aprire, motivo per cui si fa una cosa e lo si controlla l’altra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No i conti non tornano:per revisionare a fondo(di vecchio rimangono solo i carter,l'albero motore,le bielle,gli alberi a cammes ed i bilancieri,tutto il resto nuovo) un motore ci vogliono circa 2500€ di cui 1700/1800 di pezzi ed il resto di lavoro,quindi il grosso sta nell'acquisto dei pezzi.Il discorso cambia se si cambiano solo alcuni pezzi ma secondo me non vale la pena,avresti una scarpa ed una ciavatta.

Se posso: ti consiglio di non fare quest'ultima operazione,solo così avrai la certezza di un motore che non avrà problemi,soldi spesi per prendere motori usati o per revisioni parziali sono soldi a rischio di essere buttati.

Anche il cambio rimane usato logicamente.

Edited by blackficcazippi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, sono d'accordo con blackficapizzi,

La.mia (rd07) un anno fa ormai consumava olio come una petroliera, avevo trovato un motore da sostituire ma cosa avrei messo su??

Non penso che si possano trovare motori in buonissime condizioni usati, ho deciso di far rifare il motore.

Per la spesa il conto di black è giusto. E non si può e non si deve aprire un motore e farne solo.una.parte.

 

Io sono soddisfatto, ormai da un anno la.mia regina è perfetta,

Va come un treno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piccolo pensiero.....sicuro che quel rumorino metallico sia proprio delle bronzine?
Capita un altro rumorino metallico a causa della frizione, anche se la provenienza di quest'ultimo e' piu' netta.

E poi finche' non usi la moto per capire se e quanto consuma olio non puoi toglierti alcun dubbio.

Basta seguire il consiglio di Black e non succede nulla.

Portati dietro una bella scorta d'olio e via.  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se si ha poi la certezza che non si avranno problemi in seguio, forse ne varrebbe la pena spenderli. Il problema di fondo rimane comunque sempre quello: e se si trovasse un motore perfetto usato ad un quarto del prezzo del “nuovo”? Il discorso di black regge alla perfezione, ma questa dovrà essere comunque una manovra che si dovrà affrontare in inverno. Poi la paura stanno negli organi principali, tipo albero, se questo vuole cambiato sono numeri!(1300 €) o le bielle. Se del vecchio motore vorranno cambiati questi pezzi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se si ha poi la certezza che non si avranno problemi in seguio, forse ne varrebbe la pena spenderli. Il problema di fondo rimane comunque sempre quello: e se si trovasse un motore perfetto usato ad un quarto del prezzo del “nuovo”? Il discorso di black regge alla perfezione, ma questa dovrà essere comunque una manovra che si dovrà affrontare in inverno. Poi la paura stanno negli organi principali, tipo albero, se questo vuole cambiato sono numeri!(1300 €) o le bielle. Se del vecchio motore vorranno cambiati questi pezzi?

Albero motore e bielle  no perchè sono "protetti" dall'usura dalle bronzine,di norma sono quest'ultime che si rovinano in caso di mancanza olio.Comunque fai dei km con la moto e controlla il consumo olio,da li si valuta il da farsi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema principale del consumo olio dei motori dell'AT ed in generale dei motori a V è la deformazione del cilindro posteriore.Il cilindro post soffre il caldo sia perchè è posizionato dietro e quindi prende meno aria(anche se dotati di raffredamento ad acqua,l'aria ha la sua bella fetta nel raffreddamento)sia perchè l'impianto di raffredamento prevede che al cilindro post arrivi acqua dopo che quest'ultima sia passata a raffreddare il cilindro ant,quindi al cilindro post arriva acqua più calda che al cilindro ant.Infatti se ci fai caso,tutti i cilindri post soffrono di trasudamento di olio dalla guarnizione coperchio valvole.Deformandosi il cilindro(che è ghisa)le fasce elastiche non fanno più tenuta e da quì inizia il consumo di olio,se poi non controlla l'olio spesso e si rimane con poco olio nel motore,inizia l'usura di tutti gli altri componenti che dovrebebro essere lubrificati dall'olio.

Un'altra causa del consumo olio potrebbe essere l'usura dei gommini delle valvole.

Io ho esperienza su 5 motori AT smontati,tutti e 5 con il cilindro post deformato ed il cilindro anteriore quasi nuovo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti la trasudazione è presente,anche se in maniera molto lieve,nel cilindro posteriore. Non sapevo di questo punto debole delle AT. Seguirò il tuo consiglio di provare la moto per qualche chilometro e vedere un po’ quant’olio effettivamente consuma. Anche se la mia preoccupazione rimane sempre questo rumore di battito metallico che mi fa paura/rabbia, perché vorrei una moto “insonorizzata” da qualsiasi rumore. Tu al mio posto cosa faresti? Rifaresti il motore? Cammineresti fino a fermarti? Valuteresti effettivamente solo i consumi d’olio? Acquisteresti un motore usato/come nuovo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...