Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
labattazza

Rd04 Beccheggia A Basse Andature: Normale?

Messaggi consigliati

Premetto che ho spulciato un po' sul forum per farmi una idea di come "girino" le Africa altrui e capire se la mia ha un comportamento anomalo, e ho trovato delle analogie, ma forse è meglio chiedere per esser sicuro di non andare incontro a qualche problema futuro.
    
    Ho una RD04 del 1991. Quando viaggio tra i circa 2500  e 4000 giri a gas costante e marcia bassa (quindi in 2° sui 35/40 km/h e in terza sui 60) la moto ondeggia in senso longitudinale, ha una sorta di beccheggio come se in barca prendessi delle onde ravvicinate. Nel traffico lento di coda in tangenziale o andando per statali mentre attraverso un paesino è un po' fastidioso.
    
    Andando in 4° agli 80 il manubrio vibra, facendo ondeggiare specialmente gli specchietti: ricorda un po' il "borbottio" dei diesel, tanto per dare una idea. (I contrappesi ci sono)
    
    Aggiungo che sui 100 all'ora a circa 4500 /5000 giri (dipende se sono in 4 o 5) avverto delle vibrazioni che a lungo andare un po' affaticano la mano per via del formicolio. Tendenzialmente in autostrada non faccio mai più dei 110/120 per questioni di traffico e confort e anche perché essendo quasi 190cm mi godo delle belle turbolenze (non ho ancora messo uno spoiler decente) e non amo particolarmente la velocità (e relativi consumi). Però li raggiunge abbastanza facilmente, anche se con un po' di vibrazioni, come spiegavo.
    
    Andando indietro con la memoria mi pare che nel primo annetto di vita non avessi particoalri problemi di vibrazioni. Poi lo scorso anno ho messo i carburatori della RD07A, abbassando notevolmente i consumi. Questa è l'unica modifica, insieme al cambio di cuscinetti sterzo e ruote.
    
    Non penso sia un problema di ciclistica, perché tirando la frizione gil ondeggiamenti e le vibrazioni maggiori scompaiono.
    
    A voi capita? E' normale oppure ho qualche problema di carburazione? Perché l'impressione "a orecchio"  è un po' di cavo dell'aria tirato (da quel che vedo rientra bene, cambiato anche lui l'anno scorso) o come quando sulla Vespa ho la carburazione grassa. Il filtro è nuovo e originale (preferisco non avere casini, solo filtro Honda). La marmitta è quella originale, potrebbe essere intasata? Oltre ad avere qualche pezzo arrugginito dentro che si è staccato e balla allegramente. Consumi nella norma (da 17 km/l a 19km/l), zero fumosità, consumo olio minimo (e lo consuma solo se faccio qualche centinaio di km in autostrada in 2 ai 120 all'ora).
    
    Un suggerimento marginale: la moto ha 107.000 km, non so se la frizione sia stata rifatta o meno. Per ora va benissimo ma... voi ci farete 5-6000 km di giro estivo o la cambiareste preventivamente?
  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, ruota anteriore scalinata?

 

Io avevo un problema simile, erano i cuscinetti di sterzo da rifare.

Ma lo faceva solo a basse andature.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, ruota anteriore scalinata?

 

Io avevo un problema simile, erano i cuscinetti di sterzo da rifare.

Ma lo faceva solo a basse andature.

Mi pare che la ruota sia  a posto: tra un mesetto la cambio, ci ho fatto 11000 km (metzeler tourance) insieme alla postariore che è arrivata a poco più di 1 mm.

I cuscinetti sono a rulli conici, li ho chiusi - se ben ricordo  - a 15Nm (quelli a sfere vanno a molto meno, lo so, ma non reperendo informazioni su una coppia da dar  quelli conici mi sono confrontato con alcuni più epserti di me e ho fatto questa prova).

 

Però la cosa curiosa è che se metto in folle o tiro la frizione.. il beccheggio e le vibrazioni più "importanti" scompaiono.

La prova delle gomme la farò tra n mese, magari il meccanico - di Rivarolo, per chi sa di chi parlo - facendoci un giro saprà dirmi qualcosa ma nel frattempo vorrei provare a capire :-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 Ho una RD04 del 1991. Quando viaggio tra i circa 2500  e 4000 giri a gas costante e marcia bassa (quindi in 2° sui 35/40 km/h e in terza sui 60) la moto ondeggia in senso longitudinale, ha una sorta di beccheggio come se in barca prendessi delle onde ravvicinate. Nel traffico lento di coda in tangenziale o andando per statali mentre attraverso un paesino è un po' fastidioso.

 

La trasmissione finale com'è messa?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La trasmissione finale com'è messa?

questo controllo non sono ancora riuscito a farlo: sono senza cavalletto centrale e l'alzamoto ha il pistone scarico.

Ora è dal meccanico per catene di distribuzione, catena pompa olio e guarnizioni varie: chiedo di dare un occhio al tensionamento, mentre ci sono.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi pare che la ruota sia  a posto: tra un mesetto la cambio, ci ho fatto 11000 km (metzeler tourance) insieme alla postariore che è arrivata a poco più di 1 mm.

I cuscinetti sono a rulli conici, li ho chiusi - se ben ricordo  - a 15Nm (quelli a sfere vanno a molto meno, lo so, ma non reperendo informazioni su una coppia da dar  quelli conici mi sono confrontato con alcuni più epserti di me e ho fatto questa prova).

 

Però la cosa curiosa è che se metto in folle o tiro la frizione.. il beccheggio e le vibrazioni più "importanti" scompaiono.

La prova delle gomme la farò tra n mese, magari il meccanico - di Rivarolo, per chi sa di chi parlo - facendoci un giro saprà dirmi qualcosa ma nel frattempo vorrei provare a capire :-)

Cambia le gomme e vedrai che tutto tornerà nella norma. Sono le tourance che all'anteriore fanno quel difetto, stesso problema sulla mia ex 04; se poi sei arrivato a 11.000 km......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cambia le gomme e vedrai che tutto tornerà nella norma. Sono le tourance che all'anteriore fanno quel difetto, stesso problema sulla mia ex 04; se poi sei arrivato a 11.000 km......

Al consumo gomme non avevo pensato. La posteriore è arrivata alla fine, ci ho fatto veramente un botto di km.

L'anteriore è quasi alla soglia dei tacchetti, ma visto le vaanze alle porte e i chilometri previsti faccio che cambiarla lo stesso.

 

Stavolta cambio tipo e marca: vado di Anlas Capra, vediamo come si comporta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

CONTROLLA LA PRESSIONE....

mmm.. non penso sia la pressione: la controllo settimanalmente e alle volte anche in giro col manometro personale.

E poi mi sembrerebbe strano, tirando la folle non lo fa più. Potrebbe esser la trasmissione finale, ma le gomme sgonfie...mumble mumble

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

probabile colpevole la trasmissione finale

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la pressione delle gomme e' importante ma se la controlli ed e' sempre sopra le 2 atm...va bene

il beccheggio potrebbe dipendere anche da un cerchio piegato che magare lo vedi solo se smonti la gomma..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ha scritto che se tira la frizione l'effetto sparisce.

non credo che la frizione agisca sul cerchio.

Modificato da nicolamn

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma la honda non dice di metterle a due atmosfere?quanto le mettete "sopra"?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

probabile che tirando la frizione  il difetto si attenui perchè il motore non è più........in tiro,secondo me è la gomma anteriore

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

....secondo me è la gomma anteriore

 

Secondo me invece è la catena troppo tesa..!!

Ma nessuno la controlla mai...!!

Scommettiamo che se allenti la catena di uno scatto (magari sarà poi molle) ma il problema sparisce..!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

probabile che tirando la frizione  il difetto si attenui perchè il motore non è più........in tiro,secondo me è la gomma anteriore

hai una vaga idea di quanti giri al secondo faccia la ruota anteriore già a soli 40mila metri all'ora?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me invece è la catena troppo tesa..!!

Ma nessuno la controlla mai...!!

Scommettiamo che se allenti la catena di uno scatto (magari sarà poi molle) ma il problema sparisce..!!

 

Effettivamente quando mi è statao fatto notare che potesse esser la catena ho pensato "eureka, forse è lei!".

Non l'ho mai regolata troppo tesa, proprio perché so i danni che può fare. Ma mi sono reso conto di un errore: di solito viaggio solo, il problema si presenta soprattutto in due con bagagli, e io stupidamente non l'ho ri-regolata a pieno carico.

Domani o sabato la ritiro dopo il supertagliandone e faccio le prove con diversi tensionamenti. Appena ho il weekend libero mi controllo anche il millerighe, non si sa mai..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche quando pensi di averla regolata correttamente sovente la catena a fine vita tende ad allungarsi in modo irregolare.

Tu la tensioni correttamente in un punto poi fai mezzo giro della ruota a te la trovi molle o viceversa troppo tesa.

Per avere la conferma... allentala un poco se il problema sparisce sai che è ora di cambiare il trittico.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sabato ho ritirato la moto dopo il "tagliandone": frizione, cambio catena pompa olio, cambio kit tenditore catene di distribuzione (che erano ancora buone), regitrazione valvole e controlli minori. Oltre a nuove "scarpe", le Anlas Capra X.
A parte i primi km durante i quali mi pareva di aver disimparato ad andare in moto (gomme nuove e prima volta con delle tassellate, anche se non extreme), ora va meglio.
E pure la tendenza a "ondeggiare" pare scomparsa. La catena era correttamente tensionata e ancora in buone condizioni, mi ha confermato (ha circa 10.000km e cerco di non farle mai mancare la lubrificazione).
Ora che ho il cavalletto centrale riuscirò a regolare più facilmente la catena quando saremo in due e carichi, così verifico se gli ondeggiamenti sono finiti.
Peccato che complice il tassello più alto e la diversa altezza da terra (il vecchio meccanico mi aveva montato un ammortizzatore con la forchetta inferiore - se ben ricordo - pipù alta di 3 cm: cambia abbastanza anceh l'assetto su cavalletto, vero?) ora la gomma posteriore tocca quando è sul cavalletto. Di poco, ma tocca. Vedo se riesco a procurarmi la forfchetta originale e ripristino l'assettodi fabbrica, anche perché con questo non mi trovo proprio, l'ingresso e l'impostazione di curva sono proprio innaturali.

A proposito.. qualcuno ce l'ha? ;-) Magari metto un annuncio nel mercatino :-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

avrai il ramo superiore della catena che fresa lo slider del forcellone.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Accedi per seguirlo  

×