Jump to content

mc0676

Socio del Club
  • Content Count

    769
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

Previous Fields

  • Città
    Siena
  • Provincia
    SI
  • Regione
    Toscana
  • Modello @
    CRF 1000

Recent Profile Visitors

628 profile views
  1. DCT o manuale c'entra poco, anzi col DCT si risparmiano freni perché è + facile pigiare un bottone senza muovere i piedi. Ma se sei uno che avvolge la manetta e frena all'ultimo dct o manuale ... non cambia niente. Idem il contrario.
  2. Non saprei, può darsi, vediamo quando sarai a 4 set di pasticche consumati se i dischi ce li hai ancora intonsi, ma è evidente che freni molto più dolcemente di me quindi ragionevolmente ce li avrai messi meglio.
  3. Di leggende metropolitane sulle rinforzate ne ho lette parecchie, ti posso dire che le rare volte che abbiamo dovuto interrompere un giro causa foratura nel 100% dei casi era una maxienduro forata davanti con ... una camera rinforzata. Non mi chiedere perché, ma forse un senso c'è. D'altronde non sono nate per moto da 250 kg + pilota e pressioni ridicole, quindi essendoci più ciccia in caso di sporgenza secca la pizzicatura avviene prima, semplice ! Visto che sei a cambiare gomme metti le mani in tasca fruga bene e manda i cerchi a Bartubeless e fanculo le camere d'aria d'ogni specie e genere
  4. I miei dischi anteriori a 38.000 km si sono fatti 2 set di SBS e 2 set di originali (il secondo durerà altri 3-4000 km penso) e sono abbastanza consumati, sono a 4.00 mm di spessore, il limiter è 3.50 mm e da nuovi sono 4.5 mm. Però un caro amico è a 43.000 km con le pasticche originali (mai cambiate) e i dischi sono nuovi. Insomma, il chilometraggio di un disco non da alcuna informazione utile in merito al suo stato, l'unica informazione utile è quanti set di pastiglie si è mangiato il disco.
  5. Si, puoi farne ! Ma scusa, accendi la moto per 10 minuti e la spegni. E aspetti. Ripeti 2 o 3 volte. NOn arriverai a 100 gradi ma una discreta cottura gliela fai comunque.
  6. Prezzo non male, però se uno ha manualità può farselo con molto poco, il costo "vero" sono 4 cuscinetti (15 € ?). Questo ha di buono che ha pure il coso per controllare se gira dritto o storto ed eventualmente sistemare i raggi.
  7. Equilibrare un cerchio di una moto è una cosa facilissima, specialmente dopo che hai visto come si equilibra.
  8. Ciao mc,

    ti disturbo per una info,mi sembrava di aver letto che tu avevi ricostruito un piolino della carena della crf con una stampante 3d.

    Mi potresti dare qualche info in merito??

    Purtroppo ne ho rotto uno è non so come fare………

    Grazie e a presto!!

     

    1. mc0676

      mc0676

      Si esatto. Avevo stampato il piolino e poi in sostanza al suo interno ho messo un bulloncino M3 e poi se hai visto com'è fatto l'attacco del dentino ho forato infilato il dentino con bullone e di sotto messo un dado.
      Ho fatto entrambe le carene cosi.
      Soluzione che adottati dapprima nell'integra perché la honda le cazzate quando le fa  .... le fa perbene in tutte le moto.

      s7cQ56D.jpg

    2. one1

      one1

      Ok grazie,

      io ho messo direttamente un una vite m4 mi sembra con la testa tonda che si incastra nella sede in gomma, è l’ho fissata sul rialzo della carena con due bulloncini,uno sotto è uno sopra.

      Pensavo di provare a rifare il piolino con una penna 3d........secondo te potrebbe essere una idea!!!!

      Certo che hai proprio ragione,Honda questa volta ha fatto delle belle cazzate con tutti quelli incastri per tenere assieme queste carene!!!!

      Ciao alla prossima 👋👋👋

  9. Oddio, non avevo pensato che la tua moto in effetti ha 50 kg in meno da portarsi dietro. Se poi metti i pompanti Andreani allora il problema è risolto alla grande.
  10. Se è un esercizio di fai da té tanto di cappello. Se è un modo per migliorare la tua modo pur rispettando il tuo impegno ti devo deludere, dopo oltre 20000 km con il CRF1000L sono abbastanza sicuro del fatto che la forcella davanti è veramente pensata per chi fa il turista ovunque, ON e OFF perché come aumenti la velocità ... ciao. Semmai visto sei con le forcelle in mano, fatti rifare il pacco lamellare e metti un olio un pò più denso per frenarle un pò. Metterei anche un distanziale per tenere la molla più compressa, se possibile.
  11. Gand è sacrosanto che un cavo sottodimensionato rispetto alla corrente che lo attraversa tende a scaldare e condurre meno. Io non ho spellato i cavi originali Honda (per ovvii motivi) ma cosi a naso mi sono sembrati cavi da circa 0.5 mm2 (1 mm diametro esterno) almeno osservando il cavo a Y che vende Honda (ripeto, non li ho spellati) e se cosi fosse in teoria quanti ampere potrebbero reggere in sicurezza ?
  12. Honda secondo me ha le idee molto confuse. Dice max 2A nella presa ma poi ci mette un fusibile da ben 7.5A. Io comunque, sapevatelo, c'ho attaccato (qualche settimana fa ho rimosso le carene per controllare i filtri ) per 5 minuti cronometrati il compressorino portatile (che è dato per 6A di assorbimento) e non è successo nulla. Riesce a portare la posteriore a quasi 3.0 bar (giusto per la cronaca) e alla fine non si tiene in mano da quanto è caldo. Però la presa da 12v non ha battuto ciglio. E' stata un prova fatta cosi tanto per fare, normalmente l'attacco alla 12v che ho messo sotto la sella diretta alla batteria con fusibile da 10 A. E non è neanche la prima volta, visto che anche in un'altra Africa era stato attaccato alla 12v senza che succedesse nulla.
  13. Tornisci il contrappeso, cosi togli anche peso. E dentro ci incolli un cilindro di opportune dimensioni, anch'esso tornito. Io ho fatto cosi.
  14. Qualche giorno fa qualcuno lo ha anche postato in italiano in un gruppo ma siccome la traduzione fa veramente pena (se lo avessi pagato quel che costa avrei chiesto il reso !) è di gran lunga più chiaro in inglese, tanto lo sappiamo tutti.
  15. https://www.dropbox.com/s/0fxkzlxcu2on35y/CRF1000L Werkstatthandbuch Englisch.pdf?dl=0
×
×
  • Create New...