Jump to content

diws

Ospite del club
  • Posts

    29
  • Joined

  • Last visited

Profile Information

  • Sesso
    Male

Previous Fields

  • Città
    trieste
  • Provincia
    TS
  • Regione
    Friuli-Venezia Giulia
  • Modello @
    RD 03

diws's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

  • Week One Done Rare
  • One Month Later Rare
  • One Year In Rare

Recent Badges

0

Reputation

  1. Ciao Mario, non ti conosco e quindi non saprei cosa consigliarti come scelta di moto, comunque per la mia esperienza personale ti confermo quello che ti ha detto il concessionario BMW (e che è una "caratteristica" delle moto europee). La manutenzione va fatta e va fatta come dicono loro sia come intervalli che interventi. Lo ho sperimentato su ktm e lo confermo con bmw. Personalmente ho avuto ed ho alcune bmw tra rt e gs e non ho mai avuto problemi. Ovviamente non sono nemmeno confrontabili con la qualità costruttiva delle vecchie honda. Ah si, sono io quello a cui hanno rubato una rd 03 e che poi ho ritrovato. Ti auguro di avere altrettanta fortuna . Ciao Michele Franco
  2. Complimenti è veramente in ottima forma e trovarne in quelle condizioni è veramente difficile (oltre ai prezzi folli). Vedrai quanto ti piacerà girarci, nonostante altre moto in box (gslc,rt e altre) è la moto che preferisco come equilibrio complessivo della moto e piacere di guida. Per il cupolino, l'originale è sicuramente più adatto alla linea complessiva della moto ma è veramente poco protettivo. Per il regolatore io ho eliminato i cablaggi (sono quelli che, dopo trent'anni, possono provocare dispersioni) saldando i cavi e portando il regolatore sotto il portapacchi che è una posizione più " fresca". Vedi anche se hanno ruotato le centraline sotto sella. Buona strada. Franco
  3. Sì, un clock secco ogni volta che prendo un buco o un tombino. Ho fatto controllare l'avantreno e sostituire i cuscinetti di sterzo (che comunque dovevo fare), nulla è cambiato. Il meccanico mi dice è un problema delle molle della forcella (che avevo cambiato con altre decenni fa), ci ho fatto l'abitudine :-). Franco
  4. Non lo conoscevo, l'ho letto e mi è piaciuto molto. Immagino, perché un amico ha avuto un problema simile che sia, come sempre, questione di soldi per il rinnovo del dominio. Potrebbe aprire una sottoscrizione che, credo, data la diffusione del modello avrebbe sicuramente esito positivo. Facci comunque sapere. Grazie Franco
  5. Partendo dalla soluzione più semplice. Capita spesso dopo un lieve urto che per effetto dell’elasticità dei supporti in gomma sul quale è montato, lo sterzo sia leggermente inclinato su un lato, dando una sensazione che tutto il complesso forcelle, sterzo sia compromesso. Il più delle volte basta svitare uno dei due supporti e riallinearlo. Ciao Franco
  6. Sì, acquisto da loro da anni, sia per l'africa che per il nighthawk. Ottimi e affidabili, sono olandesi e non inglesi. Hanno anche ricambi non originali o, in qualche caso usati e nel qual caso ti informano che non è originale o usato. Inoltre se non hanno il pezzo puoi metterti in lista d'attesa e quando è disponibile ti mandano una mail. Purtroppo la disponibilità è diminuita negli anni (ovviamente) e ormai si trova molto poco di quello che solitamente si rompe. Ciao Franco
  7. Risistemate le centraline con tasca transalp e cambiato il regolatore con il classico piaggio spostato sotto il portapacchi posteriore. Sta a filo e non tocca il parafango, coperto quasi interamente dal bauletto. Fili di connessione saldati e coperti con guaina termorestringente. Due anni che sta lì e nessun problema.
  8. Mi collego a questo messaggio per una richiesta di chiarimento. Premesso che non capisco una cippa di elettricità quindi chiedo venia in anticipo, ho ordinato e ricevuto i bussolotti della Termoli per montare le h4. Attualmente sulla rd03 monto due lampade ba20 45/45w che ho acquistato in Slovenia, dove ancora si trovano, mi spiegate per favore la necessità di montare anche i relais montando le h4? Grazie mille. Franco
  9. Anche se le trovate, non prendete le originali. Ne avevo trovate un paio alcuni anni fà dal solito sito olandese e originali honda. Risultato, dopo tre mesi si sono polverizzate. La lunga permanenza in magazzino le aveva cristallizzate peggio di quelle che montavo. Confermo che, per me, la funzione è solo estetica.
  10. Scusa, pasta Iosso non Osso. Anche con il petrolio bianco o lampante vengono bene, ma occorre ancora più olio di gomiti e soprattutto a scarichi freddi
  11. Lo scarico ti è durato tanto perché quel foro è lo scarico della condensa. Ai bei tempi prima dei vari Euro praticamente tutti gli scarichi avevano quel forellino e infatti duravano tanto. Per la pulizia dello scarico oltre ai vari prodotti specifici (ottimo quello della Osso) che trovi da qualsiasi ricambista la cosa principale è l'olio di gomiti :-). Buon lavoro. Franco
  12. Scrivo solo per dire che le ho acquistate da Piero per la mia rd03 e le ho trovate ottime e ben fatte, le mie erano completamente cotte dal sole. Prima, quando ero alla disperata ricerca, ne avevo trovate una coppia originali dai soliti olandesi ma quando sono arrivate si sono rotte in pochi mesi (l'essere state in una confezione di nylon per 25 anni evidentemente non ha aiutato) L'ho ringraziato via mail ma colgo l'occasione per farlo anche qui. Ciao Franco
  13. Ciao Babis Io ho montato il solito Piaggio messo sotto il portapacchi, fissato con due fascette da elettricista, collegamento saldato con i connettori a misura e nessun problema da ormai due anni. Con tutte le utenze spente, al massimo diventa tiepido e, al minimo, carica 13,7. Franco
  14. Allora, non l'ho montato ma ne ho uno pronto e ti riferisco quanto dettomi da uno che il lavoro l'ha fatto. Partiamo dai lavori banali. Bisogna raccordare i condotti del radiatore che hanno attacchi diversi, adattare gli scarichi che non vanno bene, probabilmente devi prendere uno scarico aftermarket del ta 650 senza padella (Arrow) e modificarlo nella parte finale per dargli la corretta inclinazione . Poi devi adattare il perno posteriore che fissa il motore perché quello del ta 650 ha un diametro leggermente maggiore e quindi o allarghi i fori sul telaio o fai realizzare una boccola di adattamento al tornio. La cosa più delicata riguarda l'impianto elettrico, o trovi un impianto elettrico completo di un ta 600 monocentralina anni 96-99 che è l'ideale sia come affidabilità che come compatibilità col motore del 650 oppure apri il carter destro del 650 e ci monti pick-up e ruota fonica dell'At. A motore smontato non è un lavoro difficile, è già stato fatto e gli attacchi sono uguali e c'è già il posto per i due pick-up con tanto di fori filettati e comunque è la prima cosa da fare prima di iniziare il lavoro ;-). Il prezzo è buono, io ho pagato il mio € 500, con carburatori e impianto elettrico completo. Ciao Franco
×
×
  • Create New...